Venezia, crocevia di culture: Cannaregio e Castello

Venezia, crocevia di culture: Cannaregio e Castello

 

L’itinerario propone una passeggiata nei sestieri di Cannaregio e Castello, in uno dei percorsi meno battuti e fuori dalle vie più turistiche. Scopriremo la Venezia più sconosciuta con il Ghetto ebraico, il primo ghetto a essere stato istituito nel Cinquecento, ancora oggi cuore della cultura ebraica con le sue sinagoghe. Visiteremo Rio Terà San Leonardo e le fondamenta degli Ormesini e della Misericordia, oggi luogo di ritrovo di ombre e cicheti.

Ci potremo spingere verso la chiesa di Madonna dell’Orto, la Scuola Grande della Misericordia e l’Abbazia, la “Casa del Cammello”, il Campo dei Mori: tutti luoghi simbolo di un’antica Venezia mercantile e crocevia di culture. Percorreremo la Strada Nuova, una delle strade più larghe di Venezia, che prende a modello i boulevard francesi. Ci spingeremo fino al sestiere di Castello al campo dei Santi Giovanni e Paolo, per ammirare la Scuola Grande di San Marco, oggi ospedale cittadino, e la statua equestre rinascimentale del Colleoni, per poi dirigerci verso Santa Maria Formosa e una curiosa libreria fra le più belle del mondo: tutti luoghi con molte sorprese e curiosità!

Venezia, crocevia di culture: Cannaregio e Castello | Tour con guida turistica

Venezia, crocevia di culture: Cannaregio e Castello | Tour con guida turistica

Venezia, crocevia di culture: Cannaregio e Castello con Enrico Bonamano guida turistica e accompagnatore turistico per Venezia